Step A

Si potrebbe pensare che Hochadelsdorf sia scomparso nel nulla e invece ha raggiunto, in questi ultimi mesi, un primo traguardo. Quello che ho denominato Step A, ovvero il popolamento del database relazionale con le prime 9 generazioni, è completato.
Quindi non solo la struttura del database ma anche una parte dei dati pressoché definitivi è stata consolidata e adesso sto lavorando allo Step B ovvero le generazioni dalla 9 alla 12.
Certamente il cammino è ancora lungo anche perché viene percorso con una lentezza estenuante anche se inevitabile.
Nel frattempo (o meglio da un po’ di tempo ma me ne sono accorto solo in questi giorni) è uscito sui Quaderni Storici editi da Il Mulino, un articolo di Paolo Rossi e Roberto Bizzocchi dal titolo “La genealogia come disciplina ausiliaria della genetica”1 che presenta in maniera ampia il mio lavoro di tesi come conferma empirica del modello di Chang2 e come apertura verso ulteriori approfondimenti nell’ambito della genealogia quantitativa e della dinamica delle popolazioni. Uno stimolo in più a completare (in tempi brevi) la base dati.


1. Paolo Rossi, Roberto  Bizzocchi, La genealogia come disciplina ausiliaria della genetica, in “Quaderni storici, Rivista quadrimestrale” 1/2018, pp. 265-278, doi: 10.1408/91127
2. J.T. Chang, Recent common ancestors of all present-day individuals, Advances in Applied Probability 31 (1999) pp. 1002-1026



Citare questo post
Giorgo Spugnesi (2019, 20 Giugno). Step A. Genealogy Cruncher. Recuperato il 28 Maggio 2024, da https://doi.org/10.58079/oyr7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.