Archivi tag: base dati

Delusioni

Quando sembrava che il lavoro di disambiguazione della base dati fosse concluso, un nuovo processo di analisi basato questa volta non sulle coppie ma sugli “orfani” (soggetti con genitori sconosciuti) ha messo in luce una serie consistente di buchi nelle genealogie. In pratica alcuni soggetti, e non pochi, hanno i genitori noti nella maggior parte delle occorrenze nel database ma non in tutte. Queste occorrenze nelle quali il soggetto risulta figlio di ignoti (anche se i genitori sono conosciuti) crea dunque una serie di interruzioni negli alberi e soprattutto una mancata corrispondenza tra soggetti. La causa sembrerebbe essere l’integrazione di alcuni alberi con dati provenienti da altre fonti ma quello che conta, adesso, è trovare un algoritmo in grado di rimettere a posto i genitori.

Progressi

Il lungo silenzio su queste pagine è dovuto all’enorme lavoro di disambiguazione effettuato sulla base dati di Hochadelsdorf. Per disambiguazione intendo l’individuazione di soggetti che, pur essendo la stessa persona, compaiono con nomi diversi nella base dati. Il fenomeno è dovuto alla provenienza dei soggetti da fonti diverse o più semplicemente a grafie diverse dello stesso nome. Risolutiva, in questa poderosa caccia all’intruso, è stata l’ideazione di un processo di analisi che si basa non sui singoli individui ma sulle coppie. Associando ciascun soggetto al suo o ai suoi coniuge/i è stato più agevole scovare i falsi doppi e ricondurli ad una grafia unica. Il lavoro manuale è stato considerevole ma l’estrazione automatica di questo tracciato di controllo ha fatto sì che potessimo procedere per approssimazioni successive fino alla completa (o almeno ragionevolmente tale) bonifica della base dati. L’intera operazione ha richiesto oltre un anno di lavoro anche se c’è da dire che, per me, non è certo un lavoro a tempo pieno e non è stato facile individuare di tempi adeguati per essere portato a termine. L’esito positivo dell’ultimo controllo effettuato mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo anche se sono consapevole che ci sono ancora molte fasi da affrontare prima che la base dati sia veramente adatta allo scopo della ricerca che ci siamo posti.