Progressi

Il lungo silenzio su queste pagine è dovuto all’enorme lavoro di disambiguazione effettuato sulla base dati di Hochadelsdorf. Per disambiguazione intendo l’individuazione di soggetti che, pur essendo la stessa persona, compaiono con nomi diversi nella base dati. Il fenomeno è dovuto alla provenienza dei soggetti da fonti diverse o più semplicemente a grafie diverse dello stesso nome. Risolutiva, in questa poderosa caccia all’intruso, è stata l’ideazione di un processo di analisi che si basa non sui singoli individui ma sulle coppie. Associando ciascun soggetto al suo o ai suoi coniuge/i è stato più agevole scovare i falsi doppi e ricondurli ad una grafia unica. Il lavoro manuale è stato considerevole ma l’estrazione automatica di questo tracciato di controllo ha fatto sì che potessimo procedere per approssimazioni successive fino alla completa (o almeno ragionevolmente tale) bonifica della base dati. L’intera operazione ha richiesto oltre un anno di lavoro anche se c’è da dire che, per me, non è certo un lavoro a tempo pieno e non è stato facile individuare di tempi adeguati per essere portato a termine. L’esito positivo dell’ultimo controllo effettuato mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo anche se sono consapevole che ci sono ancora molte fasi da affrontare prima che la base dati sia veramente adatta allo scopo della ricerca che ci siamo posti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *